Consigli e soluzioni nutrizionali per il tuo Pet

I calcoli di ossalati di calcio nel gatto

I calcoli di ossalati di calcio nel gatto

Le affezioni della basse vie urinarie del gatto sono un gruppo eterogeneo di disordini che possono manifestarsi con sintomi quali minzione difficoltosa, dolorosa o alterata nella frequenza, cambiamenti nei comportamenti abituali del gatto.
Le cause di tali affezioni, conosciute con l’acronimo FLUTD, possono essere varie e dipendere da cistite, calcoli di struvite od ossalato di calcio; su questi ultimi concentremo questo focus, per comprenderne le cause, i meccanismi e la corretta terapia nutrizionale.
Livelli elevati di alcuni minerali nell’ alimento, infatti, possono aumentare la probabilità di formazione di cristalli nelle urine.
È raccomandabile pertanto mantenere il loro livello più basso possibile.
Ciò che il gatto mangia, influenza anche l’acidità delle urine (ph). I cristalli di struvite si formano in presenza di urine alcaline, altri tipi come gli ossalati di calcio sono invece associati all’urina più acida.
Ecco perché somministrare un alimento che conferisca alle urine il giusto ph e un corretto apporto di sali minerali, è essenziale per ridurre la formazione di cristalli.

Il tratto urinario: alcune nozioni
Le vie urinarie sono suddivise tradizionalmente in due parti: le vie superiori, costituite dai reni, e le vie urinarie inferiori, comprendenti gli ureteri, la vescica e l’uretra.

Reni
Sono collocati dorsalmente nella cavità addominale e lateralmente alla colonna vertebrale: il rene sinistro è leggermente spostato più indietro rispetto al destro.
Le unità funzionali dei reni sono i nefroni: questi sono in numero fisso, presente già al momento della nascita, e a fronte di un eventuale danno non possono rigenerarsi e quindi nel corso della vita possono solo diminuire.

Uretra
è l’ultimo tratto delle vie urinarie, attraverso il quale, durante la minzione, l’urina viene eliminata all’esterno. È corta nelle femmine, dove sbocca nella vagina, mentre nel maschio è abbastanza lunga e decorre all’interno del pene, dove, nella parte terminale, passa attraverso l’osso penieno.

Vescica
è un organo muscolare cavo, posizionato nella parte posteriore dell’addome, che ha la funzione di raccogliere l’urina prodotta dai reni e trasportata in questa sede dagli ureteri.

I segni clinici di FLUTD
I gatti con FLUTD di solito presentano uno o più di una serie di segni:

Disuria: difficoltà o minzione dolorosa; un gatto può sforzarsi e talvolta emettere miagolii strani se diventa doloroso.
Pollachiuria, o aumento della frequenza della minzione; infezione e infiammazione della vescica e dell’uretra causano irritazione e aumentano il desiderio di urinare più frequentemente.
Ematuria; è presente sangue nelle urine; ciò può verificarsi anche con infezioni e infiammazioni. Il sangue nelle urine può essere microscopico (rilevabile solo dal veterinario con i test) o può essere più grave ed evidente (è possibile che si verifichi una colorazione rossa delle urine).
Periuria: il gatto tende a urinare fuori dalla lettiera e in luoghi insoliti o inappropriati. Ciò può accadere perché il dolore, l’irritazione e l’infiammazione nella vescica o nell’uretra causano un bisogno urgente di urinare, quindi il tuo gatto potrebbe non avere il tempo di arrivare alla lettiera o di uscire.
Cura eccessiva, a causa del dolore e dell’irritazione nella vescica e nell’uretra, alcuni gatti sono portati a leccare il perineo insistentemente. Questo può essere causare perdita di peli nella zona specifica e peggiorare la situazione.
Cambiamenti comportamentali, alcuni gatti possono mostrare anche cambiamenti comportamentali come aggressività o facile irritazione agli stimoli ambientali.
Stranguria, si tratta di un’occlusione dell’uretra.

I calcoli di ossalati di calcio nel gatto

Quali gatti sono maggiormente a rischio di FLUTD?
Si ritiene che FLUTD colpisca circa l’1,3% dei gatti ogni anno, quindi è tra le malattie più comuni osservate. Tuttavia, più dell’85% dei casi sono provocati da cistite idiopatica, urolitiasi o blocchi urinari.
Nello specifico, i calcoli urinari rappresentano fino al 25% dei casi.
I calcoli urinari possono essere costituiti da cristalli di struvite, di ossalato di calcio o, più raramente, di altri minerali come il fosfato.

A causa della diversa natura delle cause sottostanti, i FLUTD possono colpire gatti di qualsiasi età, razza e sesso, ma in generale la malattia è più comune in:

Gatti di mezza età
Gatti sterilizzati
Gatti in sovrappeso
Gatti che fanno poco esercizio fisico
Gatti con poco o nessun accesso all’esterno
Gatti che seguono una dieta secca

Cause sottostanti di FLUTD
Un numero di malattie diverse può causare FLUTD.
Alcune delle cause più comuni includono:
Urolitiasi – questo è il termine usato per descrivere i calcoli della vescica. Proprio come nell’uomo, i gatti possono sviluppare calcoli nella vescica. I due tipi più comuni sono ammonio fosfato di magnesio (o struvite) e ossalato di calcio. Questi due tipi di calcoli rappresentano l’80-90% dei casi di urolitiasi. L’urolitiasi rappresenta generalmente circa il 10-15% dei casi di FLUTD.
Infezioni batteriche – la cistite batterica (infezione batterica della vescica) è la causa più comune della malattia del tratto urinario inferiore in molti animali, ma è relativamente rara nei gatti. Rappresenta circa il 5-15% di tutti i casi di FLUTD. La cistite batterica tende a essere osservata nei gatti più anziani.
Tappi uretrali – l’ostruzione dell’uretra nei gatti maschi può verificarsi a seguito di un tappo uretrale – un accumulo di proteine, cellule, cristalli e detriti nelle urine che si uniscono per formare un tappo che non può essere passato. Altre cause di ostruzione uretrale includono piccoli calcoli alla vescica che si depositano nell’uretra o spasmi muscolari gravi dell’uretra (che possono verificarsi con grave infiammazione / irritazione).
Difetti anatomici: a volte un difetto del tratto urinario inferiore può causare segni di malattia. Più comunemente questo si verifica con una stenosi che colpisce l’uretra. Se l’uretra viene danneggiata, durante il processo di guarigione può svilupparsi tessuto fibroso che può limitare significativamente il diametro dell’uretra. Quando ciò accade, può essere difficile per i gatti passare l’urina normalmente.
Neoplasia – sebbene non comune, in particolare nei gatti più anziani con segni di FLUTD, deve essere considerata la possibilità di un tumore (cancro) che colpisce la vescica o l’uretra. Il tumore alla vescica più comune è noto come carcinoma a cellule transizionali.
Cistite idiopatica FELINA (FIC), nonostante le cause ben note della FLUTD, nella maggior parte dei gatti (probabilmente circa il 60-70%) non è possibile identificare una specifica malattia di base e questi gatti sono classificati come cistite idiopatica felina o – un termine che significa semplicemente infiammazione della vescica senza una causa nota.

Trattamento di FLUTD
Il trattamento di FLUTD dipenderà dalla causa sottostante. In generale, aumentare l’assunzione di acqua e incoraggiare una minzione più frequente sono buoni obiettivi in tutti i casi di FLUTD. Ciò può essere aiutato anche correggendo l’obesità e incoraggiando l’esercizio fisico.

Cistite batterica
I casi di cistite batterica di solito rispondono bene alla terapia antibatterica appropriata. Tuttavia, la scelta del farmaco antibatterico deve spettare al medico veterinario.

Urolitiasi (calcoli alla vescica)
Con i calcoli alla vescica, questi vengono comunemente rimossi dalla vescica inizialmente con un intervento chirurgico. Con alcuni tipi di calcoli (in particolare i calcoli di struvite) potrebbe essere possibile sciogliere i calcoli cambiando la dieta del gatto, con il consiglio del medico veterinario. Alcune pietre (come l’ossalato di calcio) non possono essere sciolte e quindi sarà sempre necessario un intervento chirurgico per rimuoverle. Indipendentemente dal fatto che l’intervento sia stato eseguito inizialmente, l’uso di una dieta speciale sarà utile per evitare il ripetersi di calcoli alla vescica.

Tappi uretrali
I tappi uretrali che causano ostruzione all’uretra sono una situazione di emergenza. Un’uretra bloccata in un gatto può causare insufficienza renale acuta in soli 2-3 giorni, quindi un rapido sollievo del blocco è fondamentale. I tappi uretrali (o calcoli uretrali) vengono solitamente rimossi sotto un anestetico, poiché la condizione è dolorosa per il gatto.
I cristalli di struvite (magnesio ammonio fosfato) sono spesso presenti nel tappo uretrale e sebbene questi non causino l’ostruzione, possono contribuire ad esso.
Il veterinario può quindi raccomandare di utilizzare una dieta speciale che riduca il rischio di formazione di questi cristalli che può ridurre ulteriormente il rischio di recidiva. Si pensa anche che molti gatti con blocco uretrale possano avere una cistite idiopatica sottostante (FIC) e quindi dovrebbero essere prese in considerazione anche le raccomandazioni terapeutiche per questa malattia.

Stenosi uretrali
Se si sviluppa una stenosi uretrale può essere necessario un intervento chirurgico per correggere il problema. Il successo dell’intervento di solito dipenderà dalla gravità della stenosi e dalla sua posizione.

Cistite idiopatica felina
La gestione della FIC è più complessa, poiché le cause sottostanti non sono completamente comprese. Diverse opzioni di gestione sembrano essere importanti, tra cui l’aumento dell’assunzione di acqua e la riduzione dello stress ambientale.

Tumore della vescica – carcinoma a cellule transizionali
Fortunatamente, i tumori della vescica sono rari nei gatti. Il carcinoma a cellule transizionali è il tumore più comune visto e si verifica principalmente nei gatti più anziani. Spesso quando i segni clinici si sviluppano la malattia è abbastanza avanzata e la rimozione chirurgica del tumore è raramente possibile.

Post Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Via della Cooperazione, 16 - 45100 - Rovigo Tel. +39 0425.474645 r.a. / Fax +39 0425.474647 zoodiaco@zoodiaco.com